Associazione Agenti e Rappresentanti di Commercio di Milano

Fnaarc Milano > Statuto

Statuto

(Approvato dall’Assemblea Straordinaria del 20 maggio 1976. ha subito modifiche con le
Assemblee Straordinarie del 1° luglio 1996 e del 23 febbraio 1998)

Art. 1

È costituita con durata illimitata e con sede in Milano – Corso Venezia n.51 – l’Associazione Agenti e Rappresentanti di Commercio.

Art. 2

L’Associazione è apartitica e senza scopo di lucro. Essa aderisce alla F.N.A.A.R.C.

(Federazione Nazionale Associazione Agenti e Rappresentanti di Commercio).

Art. 3

Gli scopi dell’Associazione sono i seguenti:
a) Studio dei problemi giuridici e fiscali e tutela degli interessi socio-economici della
categoria.
b) Valorizzazione della funzione dell’Agente e Rappresentante, in riferimento anche ai
rispettivi settori merceologici.
c) Modifiche della Legge 316 del 12 marzo 1968 sul Ruolo, per una sempre miglior
qualificazione e tutela della Categoria.
d) Svolgimento della funzione di editore della stampa associativa.

Art. 4

Possono appartenere all’Associazione tutti gli Agenti e Rappresentanti di Commercio,
regolarmente iscritti al Ruolo, e che ne facciano domanda redatta su apposito modulo.

Art. 5

Gli aderenti all’Associazione, previo accoglimento della loro domanda d’ammissione,
verseranno:
a) Una quota di ammissione.
b) Una quota annuale.
Entrambe verranno determinate annualmente dal Consiglio.
Gli Agenti e Rappresentanti che sono all’inizio della loro carriera potranno beneficiare,
per il primo anno, di una quota associativa ridotta che verrà fissata ogni anno dal
Consiglio.

Art.6

Sono organi dell’Associazione:
a) L’Assemblea dei Soci.
b) Il Consiglio Direttivo.
c) Il Comitato di Presidenza, composto dal Presidente e dai Vice-Presidenti.
d) La Giunta Esecutiva.
e) I Revisori dei Conti.

Art. 7

L’Assemblea Generale dei Soci provvede ad eleggere: il Consiglio Direttivo, composto da 7
a 18 Membri rappresentanti, possibilmente, tutte le varie Categorie Merceologiche ed
inoltre 3 Revisori dei Conti.

Art. 8

I Componenti il Consiglio Direttivo eleggeranno, a loro volta:
a) Un Presidente e tre Vice-Presidenti che formano il Comitato di Presidenza.
b) Una Giunta Esecutiva composta da 3 a 5 membri, oltre al Presidente ed ai VicePresidenti di cui al punto a).
Avranno inoltre facoltà di cooptare in Consiglio fino ad un massimo di n. 6 Soci, oltre a
quelli eletti dall’assemblea e precisati all’art. 7.

Art. 9

Il Consiglio Direttivo, il Comitato di Presidenza ed i Revisori dei Conti rimangono in
carica per la durata di quattro anni e possono essere rieletti.
La Giunta Esecutiva viene eletta annualmente ed i suoi componenti sono rieleggibili.

Art. 10

I Consiglieri che avranno maturato almeno tre rielezioni potranno essere nominati Soci o
Consiglieri Onorari dal Consiglio Direttivo.
A tale scopo verrà creato un apposito Albo d’Onore.

Art. 11

Il Consiglio Direttivo curerà l’esecuzione delle delibere dell’Assemblea ed il
raggiungimento degli scopi statutari.

Art. 12

Nel caso in cui l’Assemblea sia chiamata a deliberare su proposta di scioglimento
dell’Associazione o su modificazioni da apportare allo Statuto Sociale, le sue deliberazioni
saranno valide se ottenute col voto favorevole di due terzi dei Soci iscritti, in prima
convocazione, oppure col voto favorevole della metà più uno dei Soci intervenuti in caso
di seconda convocazione.

Art. 13

L’Associazione degli Agenti e Rappresentanti di Commercio nello svolgimento della sua
attività potrà, quando il Consiglio Direttivo ne vedesse l’opportunità, collaborare con altri
Enti od Associazioni similari, regolarmente costituiti, per il conseguimento di scopi di
comune interesse.

Art. 14

E’ demandata al Consiglio Direttivo la stesura del Regolamento per l’applicazione delle
norme del presente Statuto.